Morita Italia Pagina ufficiale di MORITAitalia
Home » Abstract » Abstract » Impatto della ritenzione dello strumento sull’esito del trattamento canalare

Abstract

Impatto della ritenzione dello strumento sull’esito del trattamento canalare

Impatto della ritenzione dello strumento sull’esito del trattamento canalare
La frattura dello strumento canalare è uno degli incidenti più problematici nella terapia endodontica
Sulla base di questa estesa review, la prognosi per il trattamento endodontico quando il frammento fratturato viene lasciato nel canale radicolare non viene significativamente ridotta

Impact of a Retained Instrument on Treatment Outcome: A Systematic Review and Meta-analysis
Journal of Endodontics, Volume 36, Issue 5, May 2010, Pages 775-780
Piyanee Panitvisai, et al
Abstract
La frattura dello strumento canalare è uno degli incidenti più problematici nella terapia endodontica
Questa review /meta-analisi sistematica ha l’obiettivo di determinare la differenza nei risultati tra i casi con ritenzione degli strumenti fratturati e quelli dei casi normalmente trattati.
Sono stati analizzati I database MEDLINE, EMBASE, Web of Science, e Cochrane Database, passando in rassegna le “Reference list”. Una ricerca ulteriore è stata eseguita sugli articoli selezionati attraverso lo “Science Citation Index”  per identificare ricerche primarie successive potenzialmente rilevanti., eseguendo una estrazione sistematica dei dati. I dati in questi studi sono stati estratti in modo independente. Le “Risk differences “ degli studi sono state combinate usando i dati di  “generic inverse variance data” ed il “ fixed effects method”. E’ stata eseguita un’analisi a due stadi : La prima limitata agli studi di controllo, e l’altra includeva una serie di casi in cui i dati erano disponibili per denti con e senza lesioni peri-radicolari.
Due studi di controllo inclusi riguardavano 199 casi. Il tasso medio di  guarigione nel caso di denti con ritenzione del frammento di strumento era del 91%. La “Risk difference” dei dati combinati ,pari a  0.01, indica che il frammento ritenuto non incide in modo signifocativo sulla guarigione. Complessivamente, l’80.7% delle lesioni guariva in presenza di lesione periapicale, rispetto ad un 92.4% dei casi senza lesione iniziale (P < .02). In conclusione sulla base della migliore evidenza attuale disponibile, la prognosi del trattamento endodontico non viene ridotta in modo significativo nei casi in cui un frammento fratturato dello strumento  sia ritenuto nel canale radicolare